Perché gridiamo viva l’antiracup

Sabato 10 agosto, al campo di Arbedo-Castione c’era un gran bel mondo: i vegani di Soletta e i compagni di Lucerna. La Gioventù Comunista. Noi, i nostri nonni, sorelle e genitori. Gli Ultras del Bellinzona insieme a quelli dell’Ambrì e del Mendrisio. Il nocino, il Mojito, e il rosso Camilo. Cuba, la Guinea Bissau e tanti altri compagni d’oltremare. Casa Astra e il Soccorso operaio. Il Molino e la Scintilla. E molti e molte altre ancora. Tutto forte e vivace per fare di un sabato d’agosto una splendida giornata.

Una giornata che nasce come torneo di calcio per una decina di squadre dall’impulso dell’Associazione Un Calcio al Razzismo, e che grazie all’impegno di decine di compagni e compagne, si è trasformata in solo due anni in qualcosa di molto più grande e potente, diventando un vero spazio di incontro, allegria e complicità.

Sabato, sui campi di Arbedo è andato in scena uno spettacolo intrinsecamente sovversivo. Almeno quattrocento persone, ma anche molte di più, hanno dato prova della fragilità delle barriere che il potere capitalista utilizza per la sua lotta di classe: per frammentare la società, per isolarci e separare gli oppressi. Insomma, per renderci più deboli e mansueti.

Per alcune ore infatti il razzismo, il campanilismo e il settarismo hanno lasciato spazio a una solidarietà e un’unità che non si vede spesso e che siamo sicuri che si ripeterà ancora e ancora. Per un giorno si è mostrato che le differenze ideologiche, di origine, di lingua, sono effimere e possono essere superate senza sforzo e persino trasformarsi in condimenti utili, poiché i valori che uniscono le forze del cambiamento sono molto più forti dei dettagli e delle diversità ideologiche che ci distinguono.

Il 10 agosto si è giocato, parlato, ballato insieme. Mostrando che il movimento antirazzista esiste anche in Ticino, e che siamo molti di più di quanto il potere creda.

Ecco perché riteniamo che quella giornata sia stata una significativa vittoria.

Ecco perché gridiamo “Viva l’Antiracup!”.

Scintilla

ANTIRACUPsito5

sito4

sito2Riffatutti

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>