Scintilla al fianco degli edili in sciopero!

La Scintilla è scesa in piazza con i lavoratori dell’edilizia per rivendicare un nuovo contratto nazionale mantello che garantisca condizioni di lavoro degne per gli operai del settore.

Nelle strade e nei cantieri, organizzarsi e lottare!

Testo del volantino distribuito il 2.12.2011 a Bellinzona:

La lotta è l’unico cammino.  
     
Il divario tra ricchi e poveri, tra padroni e operai, continua ad aumentare vertiginosamente nonostante la crisi. L’economia nell’edilizia funziona, ma come al solito sono sempre e solo i soliti pochi a guadagnarci.

Quando il mercato va male, si taglia nei diritti di chi lavora. Quando il mercato tira, si rifiuta di fare partecipare i principali artefici di questo successo, chi sui cantieri si spacca mani e schiena per costruire strade e palazzi, con la scusa di una futura crisi. Il vangelo dei padroni è questo : A noi i profitti, a voi le perdite, i sacrifici, gli infortuni.

Un nuovo Contratto Nazionale Mantello per l’edilizia con dei miglioramenti sostanziali per quanto riguarda le ore flessibili, la retribuzione, le garanzie di sicurezza e il divieto dei licenziamenti e delle rappresaglie antisindacali non è un privilegio ma un diritto per le migliaia di lavoratori che hanno dato fatica e sudore e non hanno ricevuto finora altro che le briciole.

La storia insegna che libertà e diritti non sono mai stati ottenuti altrimenti che con la lotta. Siamo la linfa vitale di questo sistema. Se ci stringiamo e marciamo uniti per i nostri diritti, niente e nessuno potrà fermarci, fino all’ottenimento dei nostri obiettivi, fino al cambio sociale e politico necessario, fino alla costruzione di un sistema fondato sull’uguaglianza invece che sui privilegi.

I DIRITTI NON SI MENDICANO, SI CONQUISTANO !
 

Volantino, stampa e diffondi: volantino edilizia 2.12.11

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>